Spara contro fratello, fermato da Cc

I carabinieri della Compagnia di Rossano hanno sottoposto a fermo D.M.P., di 21 anni, di Rossano, già noto alle forze dell'ordine, per tentato omicidio. Secondo l'accusa avrebbe sparato un colpo con un fucile illegalmente detenuto contro il fratello al culmine di una lite per futili motivi di natura privata. Il ferito, portato d'urgenza dai familiari al pronto soccorso dell'ospedale di Rossano, ha riportato gravi lesioni alla mano oltre ad alcune ferite. Dopo la sparatoria, il presunto autore si è disfatto del fucile ed è fuggito ma è stato rintracciato poco dopo dai militari che, grazie alle dichiarazioni raccolte, si erano messi subito sulle sue tracce. I carabinieri hanno anche recuperato l'arma che era stata nascosta nella vegetazione poco distante dal luogo del tentato omicidio. Le indagini, coordinate dal procuratore della Repubblica di Castrovillari Eugenio Facciolla e dirette dal pm Luca Primicerio, proseguiranno per verificare ulteriori elementi utili ad inquadrare il gesto.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Catanzaro Web Oggi
  2. SoveratoWeb
  3. Calabria WebOggi
  4. Qui Cosenza
  5. Catanzaro Web Oggi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Nicola dell'Alto

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...